Associazione Culturale Giapponese

Festa Tanabata 2017

Festa Tanabata 2017

Anche quest’anno vogliamo festeggiare la nostra Festa Tanabata e dare l’opportunità a tutti voi di esprimere i vostri desideri nel tradizionale stile giapponese!!!

Come ogni anno la Festa Tanabata è per Lailac un’occasione per condividere una serata con gli amici, i volontari ed i soci Lailac e chiunque desideri respirare le atmosfere della tranquilla Festa Tanabata.

Tutti i vostri desideri saranno poi portati in Giappone per il tradizionale rituale del fuoco e saliranno in cielo, fino alle stelle, dove potranno essere ascoltati dalla Principessa Orihime!

Vi aspettiamo numerosi!!!

FESTA TANABATA

Sabato 8 e Domenica 9 Luglio 2017

dalle ore 17 alle ore 23

LIMONAIA di VILLA VOGEL
Via delle Torri, 23
oppure accesso dal Parco su Via Canova
Firenze

  • BAZAR di LAILAC con tanti prodotti dal Giappone
    • Portafortuna e Talismani: Manekineko, Daruma, Omamori, Kokeshi
    • Tessuti, fazzoletti e altro: Furoshiki, Tenugui, Mini asciugamani e Teli
    • Abbigliamento: Yukata, Obi & Tabi ma anche T-shirt nipponici
    • Gadget assortiti: Totoro, One Peace, Doraemon, Hello Kitty
    • Wamono: oggettistica tradizionale giapponese
    • ed altro
  • GASTRONOMIA GIAPPONESE di RAFOR con cibi e bevande tipiche giapponesi
    • ManGiappone

      Il Catering Giapponese porterà il ManGiappone a Villa Vogel con tanti piatti della gastronomia giapponese. Non mancheranno Onigiri, Takoyaki, Spiedini Tsukune, Riso al Curry e tante Birre giapponese, assortimento di Sake e la tipica bibita estiva giapponese: il Ramune! A CURA DI RAFOR Sabato & Domenica dalle ore 17 alle 23
  • ANGOLO DI ORIGAMI con Maurizia di Lailac
    • Per scoprire l’arte del piegare la carta e gli addobbi per i bambù
  • ANGOLO DI CALLIGRAFIA di Lailac
    • Per avere il vostro nome scritto in kanji giapponesi
  • YUKATA TIME dalle ore 17 alle ore 19
    • Per noleggiare e indossare uno yukata in perfetto stile Matsuri
  • MACCHA TIME dalle ore 19 alle ore 22
    • Per assaggiare l’incredibile te verde maccha

GIARDINO di VILLA VOGEL

  • ANGOLO DEI DESIDERI
    • Tanzaku: per scrivere e lasciare sui bambù i desideri che poi voleranno al Tempio in Giappone
  • ANGOLO DELL’ORACOLO
    • Omikuji: perle di saggezza solo per voi
  • GIOCHI GIAPPONESI ESTIVI
    • Yo-yo sukui: la pesca dello yo-yo
    • Ningyo-sukui: la pesca delle bamboline / super ball
    • Fuku-biki: alla pesca della Fortuna si vince sempre!
  • GIOCHI DI RUOLO con Stirpe Kuma
    • Vivi il Giappone del Gruppo GdR
    • Lezione di Kendo GdR
    • Torneo di Spada
  • OMIKOSHI TIME! dalle ore 20:00
    • Per portare insieme a noi l’Omikoshi della Fortuna in spalla dalla Limonata al Palco
  • SHIATSU
    • Zen Shiatsu

      L’Istituto Europeo di Shiatsu è stata una delle prime scuole di Shiatsu ad affermarsi in Europa (1989) ed è oggi sinonimo sia di esperienza pluriennale e continuità, che di evoluzione ed aggiornamento. Lo stile praticato è quello tradizionale giapponese, arricchito di elementi che appartengono alla scuola IOKAI di Tokio, il cui stile è conosciuto in occidente come Zen Shiatsu (Metodo S. Masunaga). Gli allievi del 3° anno della scuola offriranno trattamenti ai nostri visitatori! A CURA DELL’ISTITUTO EUROPEO DI SHIATSU di Firenze Piazza P. Mascagni, 10 Firenze – Tel 0557477474 – scuola@shiatsu.firenze.it – Sabato & Domenica dalle ore 17 nel Giardino

 

CORTILE di VILLA VOGEL

  • JUDO
    • Judo Educazione Firenze

      Nel judo si parla di educazione fisica secondo il motto: ‘essere sani per essere utili’. Si parla di combattimento per ‘combattere le negatività della vita’ prime fra tutte quelle che ritroviamo nella nostra interiorità. E si parla di applicazione alla vita sociale perché non avrebbe senso praticare senza un riscontro positivo nella vita di tutti i giorni. Siamo un gruppo di Associazioni che cerca di seguire la linea originale del fondatore del judo, Jigoro Kano. A CURA JUDO EDUCAZIONE FIRENZE Sabato dalle ore 18 nel Cortile
  • IAIDO
    • Fudoshin Kai Prato

      Lo IAIDO è una delle più antiche discipline marziali create e praticate in Giappone dalla casta dei guerrieri: i Samurai e che ha avuto il suo massimo splendore intorno al XVI secolo. Esso consiste nell’opporsi fulmineamente e senza esitazione all’attacco inaspettato di uno o più avversari, e nel colpire l’avversario nell’atto stesso di sfoderare la spada. Essenzialmente quindi era un’arte difensiva che in base ad una provocazione determinava la reazione del samurai e la sua pronta risposta. Si pratica attraverso l’esecuzione di KATA,cioè di forme codificate di combattimento,che si eseguono da soli o,per meglio dire, contro un avversario immaginario,virtuale,un nemico invisibile quindi,ma che possiamo facilmente identificare con noi stessi. I maestri di questa disciplina dicono che bisogna “TAGLIARE IL PROPRIO NEMICO INTERIORE”. L’esecuzione dei Kata prevede la ricerca di una perfetta coordinazione di mente,corpo e respiro e porta di conseguenza alla costruzione di un solido equilibrio psicofisico. La nostra scuola FUDOSHIN KAI di Prato, iscritta all’International Battodo Federation di Yokoama (JP) segue l’insegnamento del Maestro Nakamura Taizaburo 10° dan di Iaido e pratica lo studio dei kata delle Scuole Toyama e Nakamura. A CURA di FUDOSHIN KAI Sabato dalle ore 19 nel Cortile
  • KENDO
    • Itto Ryu Kai

      L’associazione “ITTORYUKAI – Firenze“, viene costituita nel 2004 da un gruppo di praticanti di kendo, con lo scopo di promuovere, organizzare e diffondere la disciplina del Kendo. In questi anni, oltre alla pratica continua all’interno del dojo, abbiamo invitato maestri giapponesi a tenere seminari in toscana, e diffuso il kendo anche fra i più giovani, aprendo un corso per bambini. Descrizione intervento nel Piazzale della Resistenza: La dimostrazione, spazierà sulla pratica del kendo, introducendo questa disciplina, le tecniche di base, e gli strumenti che utilizziamo, (spada di bamboo, spada di legno, armatura), per passare poi al combattimento libero, anche qui mostrando i differenti livelli di tecnica ed energia, a seconda del livello e dell’età dei praticanti. A CURA di ITTORYUKAI Sabato dalle ore 20 nel Cortile
  • DANZA dalle ore 21:00
    • Danze tradizionali da festa con il gruppo Hanafuji
  • BON-ODORI Danziamo insieme dalle ore 21:15
    • I tradizionali balli di gruppo per onorare e salutare i nostri antenati che festeggeranno con noi la vita e la gioia! Insieme alle danzatrici del gruppo Hanafuji
  • KARATE & TAIKO
    • Sayuri Shin Do

      Uno spettacolo che è una fusione di esibizione di arte marziale e concerto di tamburi giapponesi taiko. Il gruppo della Sayuri Shindo del Kikai Dojo ha creato un interessante intrattenimento per chi ama le antiche discipline giapponesi, tra azione e musica. A CURA DEL KIKAI DOJO  Sabato & Domenica dalle ore 22 nel Cortile
  • CHIOSTRO di VILLA VOGEL

  • MOSTRA FOTOGRAFICA
    • Lights of Japan

      Lights of Japan di Andrea Lippi – “….“Una strana […] nostalgia” è la sensazione che Andrea risentì subito dopo il ritorno dal primo viaggio in Giappone; si tratta di un sentimento di mancanza rivolto a quello che non c’è più, soprattutto perché la luce di quel paese gli aveva rievocato qualcosa di profondo che giaceva in fondo al suo cuore. Quando egli lo chiama “un’esperienza di vita”, si riferisce proprio a questo: il fotografo voleva trovare la chiave con cui comprendere meglio la propria identità. Avrà ascoltato nella profondità del Kōya-San i rumori del ruscello, i canti degli uccelli, il soffio del vento, solo nel silenzio riconoscibili, paradossalmente; intuisce in “quello che non c’è” il profondo significato della vita, tramite la luce spesso surreale, così come quella misteriosa e rarefatta che si estende sul lago Ashinoko, sopra il “torii”, o come quella sfuggente tra le nebbie dietro il ponte di Amanohashidate, una delle tre meraviglie naturali del Giappone. Luce, che nella quotidianità serve a definire la presenza fisica delle cose, qui così abbagliante che ne cancella la forma, in modo da sentire la presenza metafisica dell’essere. Le sue foto in monocromo hanno la stessa efficace parsimonia della calligrafia orientale, che si esprime solo con pochi tocchi d’inchiostro, oppure quella degli “haiku”, citati più volte in questo libro, che alludono al macrocosmo con poche parole scelte entro il limite di diciassette sillabe. Vorremmo che fosse visto il Giappone, e lo fosse realmente, come in queste foto: la sua immagine, serena e gentile, spesso associata al valore spirituale, è quella che sognamo, sempre e tuttora, per il nostro paese….” Noriyuki Kai (ordinario di storia dell’arte, Ibaraki University) e Midori Sewake (storica dell’arte) A CURA DI ANDREA LIPPI Sabato & Domenica dalle ore 17 alle ore 23 nel Chiostro di Villa Vogel
  • WORKSHOP di IAIDO
    • Fudoshin Kai Prato

      Lo IAIDO è una delle più antiche discipline marziali create e praticate in Giappone dalla casta dei guerrieri: i Samurai e che ha avuto il suo massimo splendore intorno al XVI secolo. Esso consiste nell’opporsi fulmineamente e senza esitazione all’attacco inaspettato di uno o più avversari, e nel colpire l’avversario nell’atto stesso di sfoderare la spada. Essenzialmente quindi era un’arte difensiva che in base ad una provocazione determinava la reazione del samurai e la sua pronta risposta. Si pratica attraverso l’esecuzione di KATA,cioè di forme codificate di combattimento,che si eseguono da soli o,per meglio dire, contro un avversario immaginario,virtuale,un nemico invisibile quindi,ma che possiamo facilmente identificare con noi stessi. I maestri di questa disciplina dicono che bisogna “TAGLIARE IL PROPRIO NEMICO INTERIORE”. L’esecuzione dei Kata prevede la ricerca di una perfetta coordinazione di mente,corpo e respiro e porta di conseguenza alla costruzione di un solido equilibrio psicofisico. La nostra scuola FUDOSHIN KAI di Prato, iscritta all’International Battodo Federation di Yokoama (JP) segue l’insegnamento del Maestro Nakamura Taizaburo 10° dan di Iaido e pratica lo studio dei kata delle Scuole Toyama e Nakamura. A CURA di FUDOSHIN KAI Sabato dalle ore 17 alle 18:30 nel Chiostro
  • WORKSHOP di KENDO
    • Itto Ryu Kai

      L’associazione “ITTORYUKAI – Firenze“, viene costituita nel 2004 da un gruppo di praticanti di kendo, con lo scopo di promuovere, organizzare e diffondere la disciplina del Kendo. In questi anni, oltre alla pratica continua all’interno del dojo, abbiamo invitato maestri giapponesi a tenere seminari in toscana, e diffuso il kendo anche fra i più giovani, aprendo un corso per bambini. Descrizione intervento nel Piazzale della Resistenza: La dimostrazione, spazierà sulla pratica del kendo, introducendo questa disciplina, le tecniche di base, e gli strumenti che utilizziamo, (spada di bamboo, spada di legno, armatura), per passare poi al combattimento libero, anche qui mostrando i differenti livelli di tecnica ed energia, a seconda del livello e dell’età dei praticanti. A CURA di ITTORYUKAI Sabato dalle ore 18:30 alle 20:00 nel Chiostro
  • Sfogliate gli Album delle passate edizioni della Festa Tanabata:

    Condividi questa pagina: