Associazione Culturale Giapponese

Trattamento Reiki

Trattamento Reiki

Per affrontare questa fase Covid-19 e ritorvare la serenità.

Durante questo periodo di quarantena Covid, l’unica cosa che mi ha permesso di attraversare questo momento nella maniera più serena possibile è stata la capacità di attingere al Reiki.

Da qui il desiderio di condividere questa esperienza con gli altri. La paura, la tristezza, l’ansia si possono accumulare nel corpo senza che ce ne accorgiamo ed è importante riequilibrarsi così da poter ripartire nuovamente.

Il Reiki è una tecnica giapponese, immediata e naturale, che secondo la tradizione fu ideata da Mikao Usui, nato in Giappone nel 1865. Il Reiki è l’energia vitale universale (Rei) che si collega all’energia dell’individuo (Ki) e che guarisce in modo naturale Corpo, Mente e Spirito. All’interno del corpo esistono dei centri energetici, definiti Chakra (dal sanscrito “ruota”), che rappresentano il punto di intersezione tra corpo e mente; spesso traumi e difficoltà creano degli squilibri nei vari chakra e possono portare nel tempo malattie e nevrosi. 

L’operatore Reiki  posizionandosi con le mani vicino al corpo della persona,  agisce come un canale che ripristina il fluire spontaneo dell’energia.

Il Reiki non ha controindicazioni e può essere effettuato su anziani, adulti e bambini.

“Se la nostra mente è sana e agisce in linea con la verità, il corpo sarà sano in modo naturale. Allora la mente e il corpo diventano un tutt’uno e vivremo una vita in pace e gioia” Mikao Usui, fondatore del Reiki.

LA SEDUTA REIKI: dura circa 60 minuti. Si consigliano abiti comodi.

Frequenza: solo su prenotazione, venerdì mattina tra le 9 e le 12

Quota riservata ai Soci Lailac: €40 seduta singola, €100 per trattamento di 3 sedute.


E’ necessario PRENOTARSI inviando una e-mail o telefonando al 338.6733962.

RAN ISHIWA

operatrice Reiki di primo livello dal 2017 e insegnante Feldenkrais dal 2011. Da sempre mi sono interessata al corpo e alle sue innumerevoli forme, dalla danza, al movimento, alla meditazione.

Condividi questa pagina: